Giochi d’azzardo: l’imbarazzo della scelta

Dall’avvento delle prime slot machine e la successiva nascita e diffusione dei casinò, il gioco d’azzardo si è diffuso a macchia d’olio in tutto il mondo.

Il primo casinò è il Ridotto di San Moisè, nato a Venezia nella prima metà del XVII secolo; fuori dall’Italia, invece, a fare da apripista è Monte Carlo, che nella seconda metà del XIX secolo legalizza il gioco d’azzardo.

Da lì iniziò la diffusione, dapprima nelle zone limitrofe, come Sanremo e Monaco, per arrivare più tardi oltreoceano nella famosissima Las Vegas.

Dove trovare i migliori

Vista la moltitudine di case da gioco sparse in tutto il mondo, trovare la più adatta alle proprie esigenze non è semplice. Anche perché quasi tutte offrono la stessa varietà di giochi.

La differenza sta nelle strutture vere e proprie. Infatti troviamo sale da gioco enormi che per attirare clienti completano i propri spazi in alcune circostanze con ristoranti stellati, teatri, lussuosi hotel e lunghe vie dedicate allo shopping.

Tra i più imponenti troviamo il Venetian Macao, un’enorme struttura che riproduce la città di Venezia che si estende per migliaia di metri quadrati e che vanta la presenza di centinaia di negozi, pub, ristoranti e discoteche, oltre ad essere considerata il paradiso del gambling.

Spostandoci in Europa possiamo invece trovare il complesso del Casinò di Monte Carlo, con al suo interno un grande e famoso teatro d’opera: il Grand Théâtre de Monte Carlo.

Se invece si cerca lo sport come forma di intrattenimento, è d’obbligo menzionare il Casino Caesars’ Palace di Las Vegas: qui infatti si svolgono tanti show, tra cui incontri di wrestling e gare automobilistiche.

I principali giochi

In mezzo a tutto questo lusso, l’offerta ludica è molto vasta. Fra i principali giochi troviamo uno dei re indiscussi del vasto regno del gambling: il bingo, ma anche i famosissimi poker, dadi, blackjack, slot machine e roulette. Meritevoli di menzione sono anche giochi come il baccarat (il cui scopo è quello di avere una mano che si avvicina al nove e che sia comunque superiore al banco), il keno (una sorta di lotteria in cui ciascun giocatore ha una cartella numerata e deve scegliere venti numeri sperando che vengano poi estratti: maggiori sono i numeri estratti dalla propria cartella, maggiore è la vincita) o popolari varianti del poker come Texas Hold’Em o Telesina.

E per quanto riguarda l’online?

I casinò online ripropongono, in linea generale, la stessa offerta dei casinò fisici, con l’aggiunta di tantissimi tipi di slot con grafiche accattivanti, e l’ovvia differenza che per giocare non occorre spostarsi da casa e non sempre è richiesto denaro per le prime partite. Ciò è sicuramente un grosso vantaggio che gioca in favore dei meno esperti o di chi in generale si approccia al gioco per la prima volta. In ogni caso, che si giochi online o ai tavoli fisici, non bisogna mai perdere la lucidità necessaria per giocare con moderazione e in maniera ponderata, senza strafare e senza lasciarsi prendere la… mano! È proprio il caso di dirlo!